Ángela Jeria, Presente !

Giovedì scorso ci ha lasciato la cilena  Ángela Jeria, una figura limpida della resistenza alla dittatura ed al fascismo. Con il golpe del 1973 di Pinochet contro Salvador Allende, fu arrestata,  torturata e costretta all’esilio dalla dittatura civico-militare.

Ángela Jeria, Presente !

Nel 1972 suo marito, il generale Alberto Bachelet fu nominato da Allende a capo della Centrale Nazionale di Rifornimento e Commercializzazione, un posto di grande responsabilità, data la guerra economica ed il sabotaggio in atto contro il governo della Unidad Popular. Il traditore Pinochet non gli perdonò mai di essere stato fedele al governo ed al Presidente costituzionale del Cile e, con il golpe del 1973, il Gen. Bachelet fu arrestato e torturato. Morì in carcere nel 1974.

Carcere e tortura toccarono anche ad Angela ed alla figlia Michelle Bachelet, che insieme soffrirono una dura repressione nei famigerati  centri di sterminio di Villa Grimaldi e Cuatro Álamos da parte della tenebrosa DINA, la polizia politica di Pinochet.  

Nel 1975 madre e figlia riuscirono a partire per l’esilio, prima in Australia, poi nella URSS ed infine nella Repubblica Democratica Tedesca.

Nell’esilio ed al suo ritorno in Cile, Angela Jeria è sempre stata attiva nella difesa dei Diritti Umani e nella politica, appoggiando l’elezione della figlia Michelle Bachelet a Presidente della Repubblica in due occasioni.

In tutti questi anni, partecipava sempre alla “Fiesta de los Abrazos”, un’ attività che il Partito Comunista del Cile realizza ogni anno a Santiago. Nell’edizione di quest’anno, aveva dichiarato “Ho molti amici comunisti, da molti anni e da molte parti… Ho sempre avuto un grande rispetto per il Partito Comunista”.

Che la terra ti sia lieve, compañera Angela.

One thought on “Ángela Jeria, Presente !

Comments are closed.