Ecuador: vince la speranza

di Marco Consolo Il ballottaggio elettorale in Ecuador dello scorso 2 aprile, ha segnato la vittoria del binomio progressista Lenin Moreno – Jorge Glas (51,15 %) di Alianza País, sul rappresentante della destra cavernicola del banchiere Guillermo Lasso (48,85 %) della lista Creo – Suma, con uno stretto margine del 2,3 %. Un risultato importante, visto lo scenario regionale marcato … Continue reading

Trump, i nuovi barbari e il “cortile di casa”

di Marco Consolo – In questo articolo, non si pretende analizzare le linee della futura politica estera di Washington su scala globale, ma si cerca di mettere a fuoco il possibile rapporto con il suo tradizionale “cortile di casa”, l’America Latina ed i Caraibi. È più che probabile che continui e si intensifichi l’offensiva nei confronti dei governi “progressisti”, ed … Continue reading

Colombia: altri cent’anni di solitudine ?

di Marco Consolo –   La Colombia ripiomba nell’incertezza dopo la vittoria di strettissima misura (50,2 a 49,8) del NO al referendum per la ratifica degli accordi di pace tra il governo colombiano e la guerriglia delle Forze Armate Rivoluzionarie della Colombia (FARC-EP), firmati lo scorso 26 Settembre. Sono passati 52 anni da quando un manipolo di contadini prese le … Continue reading

Colombia: a un passo dalla pace ?

di Marco Consolo – Dopo più di 50 anni di guerra, lo scorso 23 giugno il governo colombiano e la guerriglia marxista delle Forze Armate Rivoluzionarie della Colombia-Esercito del Popolo (FARC-EP), hanno firmato un cessate il fuoco bilaterale e definitivo. Alla presenza del Presidente cubano Raul Castro, la firma congiunta del Presidente Juan Manuel Santos e del massimo dirigente delle … Continue reading

Argentina: retorno al pasado ?

de Marco Consolo- Mauricio Macri, el flamante presidente argentino, no ha perdido tiempo. Después de su estrecha victoria electoral (51,4%), y a dos meses de distancia de su toma de posesión, se puede realizar un primer balance del gobierno del “Berlusconi gaucho”, hijo de un buen amigo de los Agnelli (FIAT) y de Licio Gelli (jefe de la logia masónica … Continue reading

Argentina: ritorno al passato ?

di Marco Consolo-   Il neo-presidente argentino Mauricio Macri non ha perso tempo. Dopo la sua risicata vittoria elettorale (51,4%), due mesi dopo il suo insediamento si può trarre un primo bilancio del governo del “Berlusconi gaucho”, figlio di un buon amico degli Agnelli e di Licio Gelli. Approfittando della “luna di miele” dei primi tempi, ma soprattutto della chiusura … Continue reading

America Latina: la primavera si tinge di autunno

di Marco Consolo – In America Latina è cambiato lo scenario politico, egemonizzato da governi progressisti da più di un decennio. Nella controffensiva in atto da tempo per riconquistare il loro “cortile di casa”, alla fine dello scorso anno gli Stati Uniti hanno portato a casa risultati importanti. In Argentina la vittoria elettorale di Mauricio Macri, il “Berlusconi gaucho” figlio … Continue reading

Venezuela: “el arte de vencer se aprende en las derrotas”

de Marco Consolo – Es una dura derrota la padecida por el proceso bolivariano en Venezuela en las elecciones parlamentarias del pasado 6 de diciembre. Con cerca del 18% de diferencia, la oposición conquista la mayoría del parlamento que ha renovado sus 167 diputados. Un parlamento que, gracias a la reciente ley electoral, estará integrado por un 40% de mujeres. … Continue reading

Venezuela: l’arte di vincere si impara dalle sconfitte

di Marco Consolo – È una dura sconfitta quella subita dal processo bolivariano in Venezuela nelle elezioni parlamentari di domenica 6 dicembre. Con circa il 18% di differenza, l’opposizione conquista la maggioranza del parlamento che ha rinnovato i suoi 167 deputati. Un parlamento che, grazie alla recente legge elettorale, sarà composto al 40% da donne. Con circa il 25% di … Continue reading

Colombia: sull’orlo della pace ?

di Marco Consolo L’annuncio dato mercoledì scorso dal Governo colombiano e dalla guerriglia delle FARC-Ep ha riaperto le speranze di mettere fine al conflitto che insanguina il Paese latinoamericano da più di mezzo secolo. A La Habana, al fianco di un sorridente e soddisfatto Raul Castro, sono apparsi stringendosi la mano, il Presidente Colombiano Juan Manuel Santos e il Comandante … Continue reading