Venezuela: algunas reflexiones sobre las elecciones parlamentarias

de Marco Consolo – Sobre la base de la Constitución venezolana, el 6 de diciembre pasado se celebraron elecciones para la renovación de la Asamblea Nacional – AN (Parlamento), que tomará posesión el 5 de enero. Participaron 107 partidos: 30 nacionales, 53 regionales, 6 organizaciones nacionales de los pueblos originarios y 18 organizaciones regionales. De los 107 partidos, 98 se … Continue reading

Venezuela: alcune riflessioni sulle elezioni parlamentari

di Marco Consolo – 1) In base alla Costituzione venezuelana, lo scorso 6 dicembre si sono tenute elezioni per il rinnovo della Asamblea Nacional – AN (Parlamento) che si dovrà insediare il prossimo 5 gennaio. Hanno partecipato 107 partiti: 30 nazionali, 53 regionali, 6 organizzazioni nazionali dei popoli originari e 18 organizzazioni regionali.Dei 107 partiti, 98 sono collocati all’opposizione, e … Continue reading

Venezuela: la posta in gioco

di Marco Consolo – Domenica 6 dicembre si realizzeranno elezioni politiche in Venezuela per rinnovare il Parlamento per il periodo 2021-2026. Si tratta del processo elettorale n. 25 nei 21 anni di processo bolivariano. Più di 20 milioni di venezuelane-i sono chiamate-i alle urne per eleggere i 277deputati tra più di 14.000 candidate-i. Si presentano un totale di 107 partiti … Continue reading

Venezuela between pirates, Covid and sanctions

By Marco Consolo*   If it weren’t serious, we’d laugh at the cynical hypocrisy of the empire. For almost 20 years Washington and London (and the European Union) have been behaving with Maduro’s Venezuela like old corsairs. In order of time, the latest measure of July 2 is the decision of a British judge not to return 31 tons of … Continue reading

Venezuela tra pirati, Covid-19 e sanzioni

di Marco Consolo – Se la cosa non fosse seria, ci sarebbe da ridere per l’ipocrisia cinica dell’impero. Da quasi 20 anni Washington e Londra (e la Unione Europea) si comportano con il Venezuela di Maduro come i vecchi corsari. In ordine di tempo, l’ultima misura del 2 luglio scorso è la decisione di un giudice britannico di non restituire … Continue reading

Latin-America right-wing in the age of surveillance capitalism

Der Schoß ist fruchtbar noch, aus dem das kroch! (Bertolt Brecht) by Marco Consolo – Once upon a time, there was a Latin American continent ruled by progressive, nationalist and revolutionary governments. It was the end of the 1990s, and the electoral victory of Hugo Chavez in Venezuela had paved the way for new governments that had gradually conquered Brazil … Continue reading

A Caracas il boomerang golpista

di Marco Consolo – C’è una calma tesa in queste ore a Caracas, capitale del Venezuela dopo l’ennesimo strano tentativo di golpe. In realtà, più che di un golpe si è trattato di uno show pubblicitario, mediatico, con nessuna consistenza. Lo spettacolo era cominciato alle 4 di mattina del 30 aprile, con un video dell’auto-proclamato presidente Guaidó  che incitava all’offensiva … Continue reading

Brasile: Bolsonaro e la “sindrome di Stoccolma”

di Marco Consolo   Samba a destra in Brasile. Più di 147 milioni di brasiliani sono stati chiamati alle urne lo scorso 7 ottobre per eleggere Presidente, Vicepresidente, i componenti di Senato e  Camera, governatori degli Stati. Si trattava delle prime elezioni dopo il colpo di Stato parlamentare contro la Presidente legittima Dilma Roussef, golpe cha ha insediato Michel Temer, … Continue reading

La cumbia della destra colombiana

di Marco Consolo   Tutto come previsto in Colombia. Con il 97% dei voti scrutinati il nuovo Presidente è Ivan Duque, candidato della destra estrema del “Centro democratico” e soprattutto dell’ex-Presidente Alvaro Uribe, il vero burattinaio di queste elezioni. Dei circa 36 milioni di elettori chiamati alle urne, ha votato il 52 %.  Ivan Duque vince con il 54 % … Continue reading