Golpe in Brasile ?

di Marco Consolo – La notizia si è diffusa come un lampo nelle reti sociali questa settimana. Nei giorni scorsi, i militari brasiliani avrebbero realizzato una specie di “golpe bianco” nei confronti del presidente Jair Bolsonaro, personaggio sempre più imbarazzante anche per loro ed incapace di fronteggiare l’emergenza del coronavirus. Ma facciamo un passo indietro. Tutto è nato da un … Continue reading

Latin-America right-wing in the age of surveillance capitalism

Der Schoß ist fruchtbar noch, aus dem das kroch! (Bertolt Brecht) by Marco Consolo – Once upon a time, there was a Latin American continent ruled by progressive, nationalist and revolutionary governments. It was the end of the 1990s, and the electoral victory of Hugo Chavez in Venezuela had paved the way for new governments that had gradually conquered Brazil … Continue reading

Bolivia: contro il golpe civico-militare

di Marco Consolo In Bolivia, fin dalla prima vittoria elettorale di Evo Morales nel 2006, gli Stati Uniti non hanno mai smesso di cospirare. Nulla di nuovo, nella controffensiva imperialista contro i processi di cambiamento nel loro “cortile di casa”, secondo la famosa dottrina Monroe. I grandi media internazionali hanno versato tonnellate di inchiostro per ripetere che lo scorso 10 … Continue reading

A Caracas il boomerang golpista

di Marco Consolo – C’è una calma tesa in queste ore a Caracas, capitale del Venezuela dopo l’ennesimo strano tentativo di golpe. In realtà, più che di un golpe si è trattato di uno show pubblicitario, mediatico, con nessuna consistenza. Lo spettacolo era cominciato alle 4 di mattina del 30 aprile, con un video dell’auto-proclamato presidente Guaidó  che incitava all’offensiva … Continue reading

Ecuador e Lenin Moreno: dalla padella alla brace

di Marco Consolo – In Ecuador, dal 2007 la “Rivoluzione cittadina” guidata dall’economista  Rafael Correa aveva iniziato a trasformare la società con i valori di uguaglianza, equità,  ridistribuzione della ricchezza e giustizia sociale. E’ stato il processo progressista con più successi dell’Ecuador in tutta la sua storia repubblicana, un processo che ha ottenuto 14 vittorie elettorali in 10 anni. Correa … Continue reading

Ana González de Recabarren, hasta encontrarlos, hasta siempre!!!

De Liliana García Sosa   Y te fuiste entrañable Anita. Te llevaste tu sonrisa y tus uñas de carmín, las mismas con las que arañaste la vida buscándolos hasta el último suspiro. Un honor haberte conocido, un honor compartir momentos de risas y penas contigo. Luchadora incansable, madre de todos los huérfanos de justicia. Abuela de todos los niños que … Continue reading

Brasile: Bolsonaro e la “sindrome di Stoccolma”

di Marco Consolo   Samba a destra in Brasile. Più di 147 milioni di brasiliani sono stati chiamati alle urne lo scorso 7 ottobre per eleggere Presidente, Vicepresidente, i componenti di Senato e  Camera, governatori degli Stati. Si trattava delle prime elezioni dopo il colpo di Stato parlamentare contro la Presidente legittima Dilma Roussef, golpe cha ha insediato Michel Temer, … Continue reading

Brazil is not for beginners

“O Brasil não é para iniciantes” (Tom Jobim) “Brazil is not for beginners” (Tom Jobim)   by Marco Consolo. Brazil is a continental country full of coups and lies. When the military regime overthrew the democratic president Joao Goulart, in 1964, he promised to restore the institutional order in just 1 day. The regime remained in power for 21 years. … Continue reading

La cumbia della destra colombiana

di Marco Consolo   Tutto come previsto in Colombia. Con il 97% dei voti scrutinati il nuovo Presidente è Ivan Duque, candidato della destra estrema del “Centro democratico” e soprattutto dell’ex-Presidente Alvaro Uribe, il vero burattinaio di queste elezioni. Dei circa 36 milioni di elettori chiamati alle urne, ha votato il 52 %.  Ivan Duque vince con il 54 % … Continue reading